Vai al contenuto
Blog » libri

libri

Diritto d’autore: un libro e una fotografia

Questo post non è la recensione di un libro, se recensire significa effettuare un esame critico, valutare e interpretare. Sono infatti tra coloro che hanno comprato e letto il “Manuale di sopravvivenza per fotografi” di Federico Montaldo pensando di procurarsi in tal modo una solida base nozionistica sui diritti e doveri di chi scatta e condivide immagini fotografiche. In qualità di semplice lettrice e discente credo però di poter affermare che il titolo di questo volumetto sia riduttivo.

Il postmediale: Rosalind Krauss, ad esempio.

Dopo la routine creativa rimasticata da Seth Godin, scopro studiosi nostrani che scrivono di postmedialità. Non so cosa siano la “condizione postmediale” e il “disagio postmediale”, ma so cos’è l’arte nell’era postmediale perché ne ha data definizione Rosalind Krauss decenni or sono. Il medium di cui scriveva Krauss non ha niente a che fare con i media (mezzi o strumenti di informazione) di cui scrivono gli studiosi di cui sopra…

Il libro fotografico in Italia, dal dopoguerra agli anni Settanta. Di Miryam Criscione.

Miryam Criscione, docente dell’Accademia di belle arti di Ragusa, pubblica con Postmedia books una ricerca che allo studio delle fonti d’archivio affianca quello delle fonti critiche per ricostruire le vicende e le dinamiche editoriali che hanno caratterizzato lo sviluppo del libro fotografico d’autore in Italia, dal secondo dopoguerra agli anni ’70. L’indagine, si legge in quarta di copertina, “giunge a colmare una lacuna” nell’ambito degli studi sulla storia del fotolibro in Italia aprendo una nuova visuale su figure e situazioni sino a oggi trascurate dalla storiografia ufficiale.